Chi sono

Guido GUZZI

"...Un instancabile e travolgente amore accompagna da 40 anni il mio lavoro di orafo e creatore, l'inguaribile sete di conoscenza e la volontà di perfezione mi hanno spinto a diventare gemmologo, l'incantevole bellezza delle gemme, esaltata da tagli e forme ricercati ed inconsueti, conduce il mio pensiero creativo alla realizzazione di gioielli dove i materiali appaiono fusi in completa simbiosi..."

Guido GUZZI
Le prime esperienze lavorative

Nato nel 1962, inizia a lavorare a 15 anni come dipendente di un laboratorio orafo. Il limitato supporto strumentale fa sì che l’attività sia tutta e solo manuale e questo sviluppa in GUZZI doti di manualità e precisione oltre che fargli amare sempre più il gioiello fatto a mano.

L’amore per questa attività e per i suoi contenuti creativi e la consapevolezza di essere bravo lo spingono, a soli 24 anni, nel 1987, ad aprire un proprio laboratorio orafo in Monza.

Sviluppa allora una stretta collaborazione con alcune tra le più prestigiose gioiellerie di Monza, che gli assicurano lavoro e credibilità.

Nel 1992 i risultati positivi fino ad allora ottenuti, l’ambizione di creare collezioni proprie, figlie delle sue fantasie e ispirazioni e la volontà di sviluppare l’attività spingono GUZZI a dotarsi di una sede più ampia, strutturata e meglio rispondente a quei canoni estetici, da lui sempre inseguiti nella sua vita.

Si trasferisce perciò a Villasanta, sede attuale della sua attività.

Il completamento della formazione professionale orafa

Conscio che le esperienze fino ad allora maturate rappresentavano solo una parte dell’universo del settore, GUZZI investe molto del suo tempo libero per frequentare con assiduità alcune delle più importanti aziende orafe di Valenza Po, nel cui ambito scopre nuove tecnologie produttive e annota le richieste e le tendenze di una clientela diversa, spesso internazionale.

La formazione professionale gemmologica

Fin da quando, ancora ragazzo, GUZZI viene a contatto con ogni sorta di pietre preziose, ne viene affascinato e la sua fantasia lo spinge a immaginare, per la loro provenienza, scenari di mondi lontani e miniere sconosciute.

Il desiderio di realizzare creazioni esclusive, abbinando gemme di vario tipo ai metalli più nobili, spinge GUZZI a iniziare, nel 1987, i primi studi di gemmologia.

Questa materia lo affascina perché lo obbliga a interessarsi di geografia universale, nell’ambito della quale le gemme appaiono, ai suoi occhi, quello che veramente sono: frutti e doni della terra, diverse tra loro come i mondi da cui provengono, prima ancora che oggetti di valore.

La pesantezza e la complessità di questi studi, unita ai sempre più pressanti impegni relativi all’attività lavorativa quotidiana, fanno sì che solo 20 anni dopo, nel 2007, GUZZI riesca a coronare i suoi studi, conseguendo il diploma di gemmologo presso l’Istituto Gemmologico Italiano di Milano, massima autorità italiana nel settore.

La filosofia creativa di Guido GUZZI

Guido Guzzi crea gioielli unici, irripetibili, vere e proprie opere d’arte che nascono dalla sua abilità di artigiano e dalla sua continua ricerca del bello.

Nelle sue mani il metallo si fa vivo, la fredda lucentezza dell’oro si ammorbidisce e si illumina e riflette l’anima lucente di pietre rare, dal cromatismo deciso e suggestivo.

Pietre che fioriscono e si posano sul metallo prezioso in ardite soluzioni tecniche ed artistiche.

Questi gioielli si impongono nelle potenza plastica dell’oro massiccio, veramente scolpito, scavato, modellato e segnato profondamente dalla mano dell’artista che infonde nell’opera una energia creativa che nasce anche da un profondo e vivificante contatto con la natura, la cui presenza si avverte nelle creazioni, anche quando è nascosta da linee nette, di forte geometricità , permeate da uno spirito decisamente contemporaneo e proiettato potentemente verso il futuro.

Un design lineare e mai banale dà voce a un’ispirazione profonda e multiforme; le creazioni vanno gustate come autentiche rivelazioni emozionali che svelano una personalità decisa, chiara e di solare modernità per gioielli destinati ad attraversare il tempo.

English page